Baldini & Castoldi, Milano, 1999 - 322 pagine - 26.000
Riedizioni: Mondo Libri, Milano, 2000


Poiche' l'avvicinatore Oscar Firmian poteva esseci addirittura morto, la' dentro, e nessuno rispondeva, "Uscire da questo cazzo di posto!" urlai dislessico. "Subito! Adesso!" gridai, e, senza sapere come, ero gia' fuori dal negozio, inclinato nell'inclinazione, proiettato all'inseguimento dietro l'ombra dell'apache gia' sparita. E un istante piu' tardi, leggero come in una fantasia di dormiente mi ritrovai nell'aperto della convergenza, della fuga dell'occhio che consentiva al rettifilo alberato di via Rozengracht di tuffarsi incontro alla mia corsa. Quell'aperto improvviso, su bastevole a farmi perdere ogni direzione.


pagina principale